Browsing:

Categoria: Articolo

L’ultima coppia GBP/USD della sterlina britannica sale al rialzo sui dati sull’occupazione nel Regno Unito

L’ultima coppia GBP/USD della sterlina britannica sale al rialzo sui dati sull’occupazione nel Regno Unito

La sterlina britannica ha guadagnato una notevole quantità di terreno rispetto al dollaro USA la scorsa settimana. GBP/USD è stato in movimento nelle ultime settimane, con otto dei dieci guadagni settimanali realizzati dalla coppia. La sua forte performance viene attribuita a una combinazione di flussi di rifugio sicuro e scommesse da falco sulla Federal Reserve (Fed) statunitense. Tuttavia, ci sono ancora alcuni motivi macro per la sottoperformance. Gli investitori sono ancora preoccupati per lo stato dell’economia, soprattutto alla luce dell’aumento della disoccupazione. A ottobre, il tasso di disoccupazione nel Regno Unito è salito a un incredibile 3,7%. Questo è un… Continue Reading…


Dollaro australiano urtato sui dati del PIL cinese. Dove andare per AUD/USD

Dollaro australiano urtato sui dati del PIL cinese. Dove andare per AUD/USD

Il dollaro australiano ha recuperato le perdite rispetto al dollaro USA negli ultimi mesi. Ha registrato un rialzo dello 0,71% in tre mesi ed è ora vicino a raggiungere il massimo di sei mesi contro la valuta americana. C’è motivo di credere che la valuta australiana possa continuare a rafforzarsi. Tuttavia, ci sono una serie di fattori da tenere a mente. La prima cosa da considerare sono le decisioni sui tassi della PBoC, che dipendono dal sentiment di mercato prevalente. Un orientamento accomodante potrebbe appesantire la coppia AUD/USD. Gli operatori dovrebbero anche prestare molta attenzione ai dati sull’inflazione preferiti dalla… Continue Reading…


Il dollaro USA scende al supporto dopo i PMI: dati sull’IPC in anticipo

Il dollaro USA scende al supporto dopo i PMI: dati sull’IPC in anticipo

Come puoi vedere dal grafico sopra, il dollaro USA è recentemente affondato mentre la Fed continua ad aumentare i costi dei prestiti e l’economia statunitense rallenta. La Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse quattro volte dall’inizio dell’anno, l’ultima delle quali è stata di 25 punti base. Tuttavia, dopo il rilascio di dati CPI più deboli per dicembre, il dollaro USA è sceso. L’industria dei mercati emergenti si indebolisce dopo i PMIL’attività manifatturiera nella zona euro ha continuato a contrarsi a dicembre. Il PMI manifatturiero per la zona euro è sceso al minimo di 10 mesi di 45,9. La… Continue Reading…


L’oro aumenta la gamma, ma la decisione sui tassi della Fed e la recessione rischiano di aumentare la pressione

L’oro aumenta la gamma, ma la decisione sui tassi della Fed e la recessione rischiano di aumentare la pressione

Quest’anno i prezzi dell’oro hanno costruito una forte fascia di prezzo. Il principale fattore che ha pesato sul prezzo della merce è stata la lotta aggressiva della Federal Reserve contro l’inflazione. Tuttavia, la decisione sui tassi della Fed e il rischio di una recessione aggiungono pressione al mercato dell’oro. La Fed ha aumentato il suo tasso di prestito di riferimento di 75 punti base per la terza volta in quattro anni. Questo segna la mossa politica più dura degli anni ’80. Mette la Fed nella posizione di combattere la peggiore recessione dalla Grande Recessione del 2007. Alla fine, la decisione… Continue Reading…


Euro urtato dalla debolezza del dollaro USA e da un battito del PIL. Dove per EUR/USD

Euro urtato dalla debolezza del dollaro USA e da un battito del PIL. Dove per EUR/USD

L’euro e il dollaro hanno avuto un percorso accidentato nelle ultime settimane. Il dollaro USA è stato colpito da una serie di fattori negativi, tra cui deficit commerciali e scandali contabili. La forza dell’euro è stata ostacolata anche dalla guerra in corso in Ucraina. Il conflitto e le conseguenti carenze energetiche hanno fatto salire i prezzi del petrolio e del gas. Questi fattori hanno acceso i timori di una profonda recessione in Europa. Tuttavia, l’economia sembra essere solida negli Stati Uniti. Il dollaro ha avuto una performance forte in passato, poiché la Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse… Continue Reading…


USD/JPY sbilanciato al ribasso poiché le riserve valutarie del Giappone rimangono abbondanti

USD/JPY sbilanciato al ribasso poiché le riserve valutarie del Giappone rimangono abbondanti

Nell’ultimo anno, lo yen giapponese si è deprezzato di quasi il 20%. Lo yen è ora scambiato al minimo storico di 25 anni. Nonostante il forte calo, lo yen rimane una riserva valutaria fondamentale per il Giappone. E la Banca del Giappone (BoJ) ha risolutamente mantenuto la sua politica monetaria estremamente espansiva. Il declino dello yen è particolarmente doloroso per le famiglie e le imprese giapponesi. Il deprezzamento dello yen ha portato a costi più elevati per le merci importate come cibo ed energia. I guadagni salariali sono diminuiti e più lavoratori vengono portati da altri paesi. Ciò ha aumentato… Continue Reading…


Una guida alla psicologia del trading.

Una guida alla psicologia del trading.

Avere una solida conoscenza della psicologia del trading può fare molto per aiutarti a trovare e concludere affari. Esistono diverse componenti psicologiche che contribuiscono al successo complessivo di un’operazione. La più ovvia è la necessità di armarsi degli strumenti e delle strategie adeguate. Questo significa imparare a identificare i tuoi punti di forza e di debolezza. Dovresti anche prefiggerti un obiettivo esterno per aiutarti a rimanere in pista. Questo ti aiuterà a evitare di esagerare e lasciare che le emozioni abbiano la meglio su di te. L’altro è un po’ più complesso. Devi imparare a gestire efficacemente le tue emozioni… Continue Reading…


EUR/USD Ultima: EURUSD registra il più grande aumento di un giorno da allora

EUR/USD Ultima: EURUSD registra il più grande aumento di un giorno da allora

Nonostante la recente scivolata dell’Eurozona, la sua valuta è stata in una fase rovente. Questa settimana, l’euro ha guadagnato il 2,1%. Ma è stata una settimana molto migliore rispetto agli Stati Uniti. L’ISM Manufacturing PMI di questa settimana negli Stati Uniti ha mostrato una stampa peggiore del previsto. Questo, a sua volta, ha pesato sul dollaro. In effetti, i dati sull’IPC statunitense di questa settimana hanno mostrato un aumento migliore del previsto. Questo, a sua volta, ha alimentato l’ottimismo sul fatto che la banca centrale statunitense avrebbe seguito l’esempio con un aumento dei tassi. E ha contribuito a rafforzare le… Continue Reading…


Le 8 migliori strategie di trading Forex e i loro pro e contro

Le 8 migliori strategie di trading Forex e i loro pro e contro

Prima di decidere quale strategia è la migliore per te, è utile conoscere un po’ di ciascuna di esse. Il Forex è un’attività rischiosa e puoi finire per perdere tutti i tuoi soldi in pochi minuti. È quindi importante mettere da parte una certa quantità di denaro da utilizzare per il trading. Un buon modo per fare trading sul Forex è fare trading sulle tendenze dei prezzi. Per realizzare un profitto con questa strategia, devi trovare i minimi più bassi e gli alti più alti. Dovresti anche essere abbastanza paziente da osservare i grafici dei prezzi a lungo termine per… Continue Reading…


Che cos’è una compressione breve e come scambiarla

Che cos’è una compressione breve e come scambiarla

Una short squeeze è una situazione in cui uno o più investitori scommettono contro un titolo e lo fanno scendere. Questi eventi possono essere molto eccitanti, in particolare se sei un venditore allo scoperto. Tuttavia, anche queste situazioni sono rischiose e dovresti procedere con cautela. Dovresti sapere cosa stai facendo prima di vendere un titolo allo scoperto. Una breve compressione si verifica quando il prezzo di un’azione è in calo da un po’. Quando ciò si verifica, più venditori allo scoperto si precipitano sul titolo per prendere profitti. Ciò crea un’enorme pressione di acquisto e può trasformare un guadagno di… Continue Reading…